Sequestro Brancato: Meglio tardi che Mai!

di Adriana Stazio Massimo Ciancimino lo aveva denunciato in tutte le sedi possibili dal 2008. Lo aveva raccontato ai magistrati che lo interrogavano sulla trattativa Stato-mafia, ai magistrati di Catania, nel suo processo in appello (nonostante le limitazioni imposte dalla scelta del rito abbreviato), nel suo libro, nelle interviste. Eppure le sue denunce sembravano essere rimaste senza esito. Oggi ci siamo. Finalmente … Continua a leggere

ALTRI 7 MILIONI DI EURO SEQUESTRATI ALLE EREDI BRANCATO

Altri sette milioni di euro sono stati sequestrati a Palermo alle eredi di Ezio Brancato, l’imprenditore deceduto anni fa e che, secondo l’accusa con gli appoggi della mafia si era aggiudicato i lavori per la metanizzazioni in moltissimi Comuni della Sicilia, ma anche dell’Abruzzo. Si tratta di somme giacenti su tre conti correnti presso Unicredit, individuati nel corso di ulteriori indagini … Continua a leggere

EUROZONA E CAPITALI/ I RUBLI LASCIANO CIPRO E TORNANO A CASA SUL BALTICO DI GIOVANNA LIVRERI

I capitali russi depositati a Cipro stanno riprendendo la via del Nord, non però per tornare a Mosca – sia mai –  ma per trovare una collocazione più sicura all’interno dell’Eurozona, in Paesi che presentino meno rischi o meno controlli. Le ex province dell’impero sovietico Estonia e Lettonia sembrano proprio ciò che fa al caso loro. In Estonia, Paese già … Continua a leggere

PISTORIUS POTRÀ LASCIARE IL SUDAFRICA PER GAREGGIARE DI GIOVANNA LIVRERI

Oscar Pistorius è nato il 22 novembre 1986 a Johannesburg. Attualmente è detentore del record mondiale nella categoria delle competizioni sportive per disabili dei 100, 200 e 400 metri piani. “Blade Runner“, così è soprannominato l’atleta, riesce a correre grazie alle protesi alle gambe, chiamate “cheetah”. Ha ottenuto la medaglia di argento correndo in batteria ai Mondiali di Daegu del 2011. La … Continua a leggere

PER SOLLECITO E LA KNOX TUTTO DA RIFARE. LA CORTE DI CASSAZIONE ANNULLA LA SENTENZA DI ASSOLUZIONE – Giovanna Livreri

Ricomincia tutto d’accapo .  Ecco un altro romanzo criminale, per usare le parole di un noto ri-condannato delle ultime ore quale è Marcello dell’Utri.  Invero non è la prima volta che succede e gli italiani  sono ormai abituati ad assistere  ai renvirment della Suprema Corte.  D’altronde quella sentenza di assoluzione in appello aveva fatto storcere il naso a tanti . … Continua a leggere

PADRE AMORTH: EMANUELA ORLANDI È STATA UCCISA DA UN’ORGIA VATICANA

Emanuela Orlandi sarebbe rientrata nell’ambito di una pratica di sfruttamento sessuale, di omicidio e di occultamento di cadavere. A dirlo è Padre Amorth che ha reso una testimonianza a dir poco sconvolgente. Secondo il sacerdote, la ragazza sarebbe morta nel corso di un festino pedofilo, una sorta di orgia avvenuta dentro le stanze vaticane e che poi si è conclusa … Continua a leggere

Ciancimino e la metanizzazione siciliana di Giovanna Livreri

Parla il legale della GAS Gasdotti Siciliana Intervista dell’8 novembre 2012 – redazione LinkSicilia Quella della Gas gasdotti spa è una telenovela che va avanti dai primi anni del 2000. Chi scrive, in realtà, la segue da qualche anno prima, ed esattamente dalla seconda meta degli anni ‘80 del secolo passato, quando i protagonisti di questa avventura imprenditoriale – con … Continua a leggere

Grasso piglia tutto – Giovanna Livreri

La partita al Senato si è giocata su una manciata di voti e la terza votazione ha portato al ballottaggio. Sono stati infatti 122 i voti certi per Piero Grasso, il candidato del Pd alla presidenza del Senato: 109 Pd, un valdostano, sette di Sinistra e Libertà, cinque su sei degli eletti nelle varie liste Svp o miste Pd-Svp o … Continua a leggere

Pronti al primo rimpasto della giunta Crocetta di Giovanna Livreri

Il risultato delle elezioni politiche porterà ad una resa dei conti anche in Sicilia. Che si tradurrà in un sempre più probabile rimpasto della giunta regionale presieduta da Rosario Crocetta. Chi esce? Chi resta? Il toto-nomine è già partito. Quello che è certo e che a ‘rischiare’ di più, è l’Udc, partito di cui, nell’Isola, è rimasta solo l’ombra. Ma anche il … Continua a leggere

Leonardo Caruana: Addio mafia. Scelgo l’ambiente di Giovanna Livreri

Può il figlio di un boss diventare un ambientalista e lavorare per il Wwf? Il ‘caso’ è scoppiato a Siculiana, provincia di Agrigento dove Leonardo Caruana, figlio di un grande protagonista di Cosa  Nostra – Gerlando Caruana – lavora da tre mesi per il Wwf, una delle più note associazioni ambientaliste d’Italia (e, forse, del mondo), che da queste parti gestisce la Riserva naturale di … Continua a leggere